Cellule con nucleo multiplo: 9 fatti che dovresti sapere


Ogni cellula deve avere un nucleo. Ma a volte, una cellula può avere più nuclei. Facci sapere di più su di loro.

Cellula multinucleata è il termine dato alle cellule che contengono più di un nucleo in esse. Ciò significa che un singolo citoplasma in una cellula è condiviso da più nuclei. Anche le cellule multinucleate possono essere definite cellule polinucleate.  

Discutiamo se una cellula ha più nuclei, perché hanno più nuclei, come si formano, come si chiamano e molte altre domande correlate in questo articolo.

Una cellula può avere più nuclei?

Nel citoplasma, quasi tutte le cellule del corpo umano hanno un solo nucleo. Ma in alcuni casi ci sono alcune eccezioni Vediamo nel dettaglio.

A causa di alcune condizioni specifiche, poche cellule potrebbero avere più nuclei al loro interno. Questi tipi di cellule sono conosciuti come le cellule multinucleate. Nuclei multipli aiutano le cellule a funzionare meglio in alcuni casi.

Le cellule normali, comprese le cellule del fegato, le fibre muscolari e gli osteoclasti, hanno spesso molti nuclei. Nuclei multipli possono occasionalmente essere trovati in cellule cancerose e infettate da virus.

Quali cellule hanno più nuclei?

Cells come in two different varieties: eukaryotic cells and prokaryotic cells. Number of nuclei in cytoplasm might vary in both types of cells. Let us conoscere il fatto in dettaglio.

Si ritiene che le cellule eucariotiche contengano diversi nuclei. Il DNA si trova organizzato nei cromosomi nel nucleo delle cellule eucariotiche. Le cellule procariotiche sono prive di nucleo. Si pensa che il loro materiale genetico galleggi nel nucleoide.

Con l'aiuto del nucleo, che contiene il materiale genetico ed è circondato dall'involucro nucleare, le cellule procariotiche come i batteri e gli archaea si distinguono dalle cellule eucariotiche per una distinta struttura legata alla membrana.

Perché alcune cellule hanno più nuclei?

Poiché il nucleo contiene tutte le informazioni genetiche necessarie per produrre proteine, è generalmente considerato il centro di controllo della cellula. Vediamo perché alcune cellule hanno più nuclei.

Poche cellule animali possono essere multinucleate, a volte a causa di un malfunzionamento e altre volte per funzionare meglio. Il tasso di produttività tra le cellule con un nucleo e le cellule con più nuclei è maggiore per queste ultime.

Come si formano le cellule multinucleate?

Le cellule multinucleate si formano quando c'è una fusione di monociti o macrofagi. Vediamo alcuni dei motivi alla base di questo.

I motivi per cui si formano le cellule multinucleate sono riportati di seguito:

  • Poche cellule come le cellule muscolari scheletriche sono cellule multinucleate perché dopo il processo di mitosi, la divisione cellulare in esse si interrompe e la cellula non passa attraverso la citochinesi, producendo così più di un nucleo.
  • Durante il cancro o le malattie virali, il ciclo cellulare di queste cellule diventa sregolato. In questi casi, questi tipi di cellule non possono dividersi correttamente e quindi risultano avere due o più nuclei al loro interno.
  • C'è un caso da sostenere per l'esistenza di molti nuclei negli schizonti, cioè cellule epatiche umane che sono infettate da numerosi parassiti della malaria che si moltiplicano rapidamente al loro interno.

Come si chiamano le cellule multinucleate?

Le cellule multinucleate possono essere di due tipi che dipendono dalla procedura con cui si formano: sincizi o cenociti. Discutiamo di più su questi tipi in dettaglio.

Le cellule animali con molti nuclei sono conosciute come cellule sinciziali perché sono multinucleate, il che implica che hanno più di un nucleo rispetto a una cellula. La parola "syncytia" si riferisce alle cellule formate dalla fusione cellulare. In altre parole, i multinuclei condividono un citoplasma comune in una cellula.

Le cellule multinucleari note come sincizi possono svilupparsi sia naturalmente, come nel caso della placenta dei mammiferi, sia come risultato di alcune specie che causano malattie, che causano la fusione della membrana plasmatica. I cenociti sono le cellule multinucleari che non si formano per citochinesi ma attraverso il processo di divisione nucleare.

Esempio di cellule multinucleate

Di seguito sono riportati alcuni degli esempi forniti per le cellule multinucleate:

1. Cellule del fegato-

  • Gli epatociti sono cellule che si trovano nel fegato.
  • Producono le proteine ​​necessarie per la digestione. Con il processo di disintossicazione, aiutano a rimuovere le sostanze tossiche dal nostro corpo, generano enzimi che possono digerire grassi e carboidrati e immagazzinarli nel corpo sotto forma di energia.
  • I due nuclei presenti nelle cellule del fegato sono come i due insiemi di modelli, mediante i quali le cellule possono produrre due proteine ​​contemporaneamente.
  • Pertanto, le cellule del fegato sono costituite da due nuclei in modo che possano svolgere tutte queste funzioni in modo efficiente.
Credito immagine: epatociti (cellule epatiche)- wikipedia

2. Fibre muscolari-

  • Le cellule muscolari e le fibre muscolari contengono troppi nuclei in quanto sono formati dalla fusione dei mioblasti.
  • I mioblasti sono costituiti dal loro nucleo individuale prima di fondersi.
  • Dopo la fusione, molti mioblasti si uniscono per formare le fibre muscolari che contengono più nuclei.  
immagine Credito: fibre muscolari- wikipedia

3. Muscolo scheletrico-

  • Le cellule che compongono i muscoli scheletrici sono lunghe e simili a fibre. Queste cellule si combinano per generare questi muscoli.
  • Poiché sono fuse insieme (molte cellule combinate) ogni cellula muscolare contiene più nuclei.
  • Queste cellule muscolari sono attaccate al nostro scheletro e aiutano il nostro corpo a muoversi e hanno più nuclei al loro interno.  
Credito immagine: muscolo scheletrico- wikipedia

4. Osteoclasti-

  • Miotubi e osteoclasti sono due rari casi di cellule multinucleate osservate nei vertebrati superiori. Queste cellule vengono prodotte quando i progenitori mononucleati del lignaggio monociti/macrofagi si fondono.
  • Gli osteoclasti umani hanno generalmente cinque nuclei e le loro dimensioni tipiche variano da 150 a 200 m sull'osso. Sono grandi cellule multinucleate conosciute come osteoclasti.
  • Sotto il controllo delle cellule osteoblastiche nel midollo osseo, questi precursori degli osteoclasti (OCP) vengono attratti dalle aree delle superfici ossee destinate al riassorbimento e si fondono tra loro per creare le cellule multinucleate che riassorbono le matrici calcificate.
Credito immagine: Osteoclasti- wikipedia

5. Cellule cancerose-

  • Le cellule tumorali sono quelle cellule che possono dividersi continuamente, questo provoca tumori solidi o una proliferazione di cellule aberranti nel sangue.
  • Nelle cellule cancerose o maligne, c'è una denaturazione della cellula che distrugge la forma, le dimensioni, la consistenza del nucleo e tutta la composizione proteica della cellula.
  • La cromatina può aggregarsi o allargarsi, il nucleolo può crescere e il nucleo può sviluppare solchi, pieghe o rientranze.
  • Le cellule tumorali si formano generalmente quando i geni che partecipano alla regolazione del processo di divisione cellulare vengono danneggiati.
  • Il solito equilibrio tra crescita cellulare e morte cellulare è interrotto dalla variazione e dall'epimutazione dell'informazione genetica delle cellule normali, che si traduce in cancerogenesi.
  • Di conseguenza, le cellule del corpo iniziano a dividersi in modo incontrollabile.
  • Questa crescita incontrollata ed eccessivamente rapida delle cellule può provocare la formazione di tumori benigni o maligni (cancro).
Credito immagine: vita di una cellula cancerosa wikipedia

Perché le cellule epatiche sono multinucleate?

Gli epatociti, le cellule che compongono il nostro fegato, sono tipicamente binucleati. Il motivo del nucleo aggiuntivo è collegato a diversi compiti che svolge il fegato. Discutiamo.

Le ragioni per cui le cellule epatiche sono multinucleate sono le seguenti:

  • Il fegato svolge funzioni come la disintossicazione di diversi composti xenobiotici, produce enzimi necessari per la digestione di grassi, carboidrati e proteine.
  • Tutte queste funzioni possono essere eventualmente eseguite pur avendo due nuclei in una cellula.
  • La presenza di due serie di schemi aiuterà a dirigere e tradurre le proteine ​​in modo più efficace per varie attività epatiche perché il nucleo contiene il DNA, che funge da modello delle nostre cellule.
  • Questo perché la citochinesi, o la divisione del citoplasma, non si è verificata durante il ciclo cellulare, lasciando una cellula con due nuclei.
  • La ragione del nucleo aggiuntivo è collegata a diversi compiti che svolge il fegato.

Quale organismo ha più nuclei?

In alcune specie, ogni cellula contiene più di un nucleo. Discutiamo più di tali organismi in dettaglio.

Funghi come le ife cenocitiche di Rhizopus e il plasmodio della muffa melmosa, gli osteoclasti di mammiferi e le cellule muscolari scheletriche sono esempi di organismi che esibiscono lo stadio multinucleato.

Queste cellule multinucleate di funghi filamentosi possono estendersi per centinaia di metri, dando luogo a microambienti radicalmente diversi in varie parti di una singola cellula.

Conclusione

Le cellule giganti multinucleate sono importanti mediatori del rimodellamento e della riparazione dei tessuti e sono anche responsabili della rimozione o del sequestro di materiale estraneo, batteri intracellulari e agenti patogeni non fagocitosi, come parassiti e funghi.

Milanckona Das

Ciao, sono Milanckona Das e sto seguendo il mio M. Tech in Biotechnology presso l'Heritage Institute of Technology. Ho una passione unica per il campo della ricerca. Lavoro in Lambdageeks come esperto in materia di biotecnologie. Link al profilo LinkedIn- https://www.linkedin.com/in/milanckona-das-9368981ab

Post Recenti