17 Fatti sull'aumento della pressione della caldaia: perché, come, quando


Le caldaie sono normalmente utilizzate per aggiungere calore all'impianto e convertire la fase del fluido di lavoro. Esaminiamo come e perché la pressione della caldaia aumenta.

La pressione della caldaia è la pressione alla quale la caldaia è progettata per funzionare. La pressione all'interno della caldaia non è costante. Cambia durante il processo di trasformazione di fases.

Discuteremo di più su quando, come e perché la pressione della caldaia aumenta e le ragioni alla base del suo aumento/diminuzione in questo articolo.

Qual è la pressione della caldaia?

La caldaia è un dispositivo meccanico utilizzato per la conversione dell'acqua liquida in vapore gassoso. Questo viene fornito con molta generazione di pressione. Ora concentriamoci su cos'è la pressione della caldaia.

La pressione caldaia è la pressione all'interno della caldaia il cui valore dipende dallo stato di funzionamento della caldaia sia in modalità ON/OFF.

Perché la pressione della caldaia aumenta?

Il valore della pressione della caldaia può aumentare o diminuire a seconda degli eventi che si verificano all'interno della caldaia. Ora vedremo perché la pressione della caldaia aumenta.

  • Valvola difettosa– Quando una valvola è difettosa, è lecito concludere che la valvola sta consentendo più acqua del necessario, il che significa che la pressione è superiore al previsto.
  • Conversione dell'acqua in vapore La trasformazione di fase arriva con molta generazione di pressione. Ciò accade a causa del fatto che l'acqua si espande per diventare vapore.
  • Lettura del manometro difettosa– A volte la caldaia funzionerà alle pressioni nominali. Ma i manometri che leggono la pressione mostreranno letture errate. Questo perché l'indicatore è difettoso.
  • Perdite– Quando c'è una perdita nella caldaia, la pressione continuerà a diminuire perché i gas vengono espulsi dall'impianto.
  • Aggiunta di calore– In caso di aggiunta di calore in eccesso rispetto a quella richiesta, la pressione della caldaia potrebbe superare il valore nominale.

Come aumenta la pressione della caldaia?

La pressione della caldaia è un parametro fondamentale da tenere presente durante la progettazione di una caldaia. Vediamo le circostanze in cui viene aumentata la pressione della caldaia.

La pressione della caldaia aumenta a causa dell'aggiunta di calore all'impianto. Il calore genera vapore dall'acqua e aumenta la pressione della caldaia.

A causa dell'espansione del fluido di lavoro, la pressione viene esercitata sulle pareti della caldaia. Ciò alla fine aumenterà la pressione della caldaia. Per questo motivo, le caldaie sono progettate per funzionare in un intervallo di pressione così ampio.  

Quando aumenta la pressione della caldaia?

Il valore massimo della pressione della caldaia si raggiunge quando il fluido di lavoro è interamente convertito in vapore. Controlliamo quando aumenta la pressione della caldaia.

La pressione della caldaia aumenta quando si genera vapore all'interno della caldaia. Il processo di generazione del vapore esercita pressione sulle pareti della caldaia perché il vapore ha una densità inferiore rispetto al liquido. Quindi si espande ed esercita pressione sulle pareti del contenitore.

Cosa succede se la pressione della caldaia è troppo alta?

Tutto ciò che è in eccesso è pericoloso, così come il valore della pressione della caldaia. Vediamo cosa succede quando la pressione della caldaia è troppo alta.

La caldaia inizierà a sfiatare dalle estremità libere per diminuire la pressione, se la pressione è troppo alta e le valvole della caldaia troppo strette, c'è la possibilità che la caldaia esploda. Ciò accade perché la forza esercitata dai gas all'interno della caldaia supera il limite di sicurezza previsto dal progetto della caldaia.

La pressione della caldaia aumenta quando il riscaldamento è acceso?

È naturale che la pressione della caldaia salga e scenda a seconda delle condizioni di lavoro. Discutiamo di cosa succede alla caldaia quando il riscaldamento è acceso.

I gas intrappolati continuano ad espandersi a causa della quale viene esercitata una pressione sulle pareti del serbatoio della caldaia. L'energia cinetica delle molecole di gas aumenterà quando avrà luogo il riscaldamento. Questa energia viene poi convertita sotto forma di pressione.

Immagine: caldaia a tubi di fuoco

Crediti immagine: l'autore del caricamento originale era Vecchio Moonraker at en.wikipediaSteam Boiler 2 versione ingleseCC BY-SA 3.0

Quale dovrebbe essere la pressione della caldaia quando il riscaldamento è spento?

La pressione è influenzata dal riscaldamento e dal raffreddamento della caldaia. Il valore esatto della pressione della caldaia è discusso nella sezione seguente.

In assenza di riscaldamento non si verifica alcuna espansione per cui la pressione scende a 1 bar. La pressione della caldaia diminuisce quando il riscaldamento si interrompe. Mentre si raffredda, la pressione arriva a 1.5 bar.

Come aumentare la pressione in caldaia?

Le unità di pressione sono misurate in bar. Discuteremo diversi tipi di caldaie e vedremo come viene aumentata la pressione della caldaia in quei tipi-

  • Ideale– Per aumentare la pressione della caldaia nelle caldaie ideali, espelliamo aria nell'impianto. Questo viene fatto ruotando le valvole blu poste sotto la caldaia. Il manometro della caldaia dovrebbe indicare un valore compreso tra 1-2 bar.
  • Worcester– Nelle caldaie Worcester viene data una chiave di colore bianco per ripressurizzare l'impianto. La chiave ha una freccia contrassegnata per mostrare la direzione della sua testa. La chiave deve essere inserita all'interno del foro e il dado bianco accanto a questa valvola deve essere allentato. Dopo aver eseguito questa procedura il manometro della caldaia è compreso tra 1-2 bar. Quando raggiunge la pressione desiderata dobbiamo bloccare la valvola con la chiave.
  • Valliant– Per prima cosa si spegne la caldaia. Quindi la valvola di isolamento viene ruotata in senso antiorario fino a quando la sua linea non corrisponde alla linea sul tubo. Quindi finalmente la maniglia viene ruotata in senso antiorario, mentre lo facciamo la pressione all'interno della caldaia inizia ad aumentare.
  • Baxi– Anche la caldaia Baxi utilizza procedure simili a quelle menzionate per le caldaie sopra. Per prima cosa si spegne la caldaia. Viene identificato un cappuccio argentato e quindi ruotato in senso antiorario. Quindi iniziamo a montare l'anello di riempimento, che viene tenuto a metà strada tra i cappucci d'argento. Una volta posizionato a metà, deve essere serrato con dadi ad alette. Infine viene ruotato un tocco sul lato sinistro. Ora la pressione della caldaia Baxi inizierà ad aumentare.
  • Combi– Le caldaie combinate dovrebbero avere un campo di pressione generalmente compreso tra 1-1.5 bar. La pressione all'interno della caldaia viene aumentata tramite una valvola posta sotto la caldaia. La valvola deve essere chiusa in quanto la pressione della caldaia raggiunge un valore compreso tra 1-1.5 bar.

L'aumento della pressione della caldaia aumenta la pressione dell'acqua?

L'intero effetto dipende dal tipo di caldaia utilizzata. Caldaie diverse si comportano in modo diverso a seconda della pressione dell'acqua. Discutiamo dell'effetto dell'aumento della pressione della caldaia sulla pressione dell'acqua.

L'aumento della pressione della caldaia aumenta in una certa misura la pressione dell'acqua. Solitamente le valvole limitatrici di pressione riducono la sovrappressione generata dall'alta pressione. Nel caso in cui sia necessario aumentare la pressione dell'acqua, sul mercato sono disponibili pompe di aumento dell'acqua che possono essere utilizzate.

Una caldaia combinata aumenta la pressione dell'acqua?

Una pressione caldaia combinata funziona secondo principi simili come altre caldaie convenzionali. Discuteremo se una caldaia combinata aumenta la pressione dell'acqua.

La caldaia combinata aumenta la pressione dell'acqua in una certa misura poiché utilizza combustibili come il gas naturale per riscaldare l'acqua. Sebbene il principale limite della caldaia combinata risieda nell'impossibilità della caldaia di supportare una pompa dell'acqua esterna per aumentare ulteriormente la pressione dell'acqua.

La temperatura influisce sulla pressione dell'acqua?

Quando la caldaia è impostata in riscaldamento, la pressione dell'acqua inizia ad aumentare. Ora leggiamo l'effetto della temperatura sulla pressione dell'acqua.

La temperatura influisce sulla pressione dell'acqua. A causa dell'aumento della temperatura, si verifica l'espansione dell'acqua. Questo è il motivo principale dell'aumento della temperatura. Quindi possiamo dire che la temperatura influisce sulla pressione dell'acqua.

La pressione della caldaia aumenta con la temperatura?

Una temperatura più alta fa espandere l'acqua. Si noti che la caldaia è sigillata. Vediamo se la pressione della caldaia aumenta o meno.

La pressione della caldaia aumenta con la temperatura. Tuttavia la pressione della caldaia tornerà alla sua condizione normale quando la caldaia si sta raffreddando. Le caldaie sono progettate in modo tale da poter sopportare l'aumento della pressione.

La temperatura esterna influisce sulla pressione della caldaia?

La pressione della caldaia dipende dall'uso delle caldaie in base alle condizioni atmosferiche. Vediamo se dipende solo dalla temperatura.

Se le temperature esterne sono basse, la pressione all'interno della caldaia aumenterà. Se la caldaia viene utilizzata eccessivamente durante l'estate, ci sono alte probabilità che la sua pressione aumenti drasticamente durante gli inverni. Quando le temperature esterne iniziano a scendere, la pressione interna inizia ad aumentare rapidamente.

Quanto tempo ci vuole per aumentare la pressione della caldaia?

La pressione della caldaia non aumenta in un momento. Ci vuole un certo tempo per raggiungere il valore desiderato. Vediamo quanto tempo ci vuole.

Per raggiungere la pressione desiderata della caldaia, l'acqua impiega circa 10 secondi per aumentare la pressione all'interno della caldaia.

Dipende anche da quanto è stata abbassata la pressione. Se la pressione è troppo bassa, possono essere necessari fino a 10 secondi e se la caldaia impiega più tempo, probabilmente c'è una perdita nel sistema che deve essere riparata.

La pressione della caldaia oscilla?

È del tutto normale che la pressione di una caldaia cambi il suo valore, ma vediamo se è normale che la pressione della caldaia oscilli.

La pressione della caldaia varia da 1 bar a 2 bar. La pressione della caldaia aumenterà durante il riscaldamento. Allo stesso modo la pressione della caldaia diminuirà se la caldaia viene raffreddata dopo la sua applicazione.

Perché la pressione della caldaia oscilla?

La caldaia subisce un intenso processo di scambio termico. La caldaia subisce un'enorme quantità di trasferimento di calore netto. Vediamo se la pressione della caldaia oscilla o meno.

A causa di ciò, la temperatura della caldaia aumenta e diminuisce drasticamente. Quando la temperatura della caldaia è elevata, aumenta anche la pressione all'interno della caldaia a causa dell'espansione del fluido di lavoro al suo interno. Quando la caldaia si raffredda la temperatura si abbassa e quindi la pressione.

È normale che la pressione della caldaia oscilli?

La pressione della caldaia è un fattore importante utilizzato per la progettazione dei serbatoi della caldaia. Vediamo se è normale che la pressione della caldaia oscilli.

È del tutto normale che la pressione della caldaia oscilli. Come abbiamo già discusso sulle ragioni alla base di tale fluttuazione nella sezione precedente.

Non si dovrebbe chiamare direttamente il tecnico della manutenzione se la pressione inizia improvvisamente a fluttuare. È infatti normale che la pressione della caldaia oscilli.

Di quanto dovrebbe oscillare la pressione della caldaia?

Il valore della pressione oscilla tra i suoi massimi e minimi. Vediamo i valori esatti che vengono forniti nella sezione seguente.

La pressione della caldaia può oscillare tra 1 bar e 2 bar in normali condizioni di lavoro. Questa differenza di pressione viene tenuta presente durante la progettazione di una caldaia.

Le pressioni variano a causa del riscaldamento e del raffreddamento della caldaia. Quando le temperature sono elevate la pressione può salire fino a 2 bar e quando la caldaia si raffredda la pressione scende a 1 bar.

La pressione della caldaia combinata oscilla?

La pressione della caldaia combinata agisce come le altre caldaie convenzionali. Vediamo se la pressione della caldaia combinata oscilla come le caldaie convenzionali o meno.

È normale che una caldaia combinata abbia fluttuazioni di pressione. Questo perché la caldaia utilizza il combustibile per riscaldare l'acqua all'interno della caldaia come altre caldaie convenzionali.

Quando la temperatura è alta la pressione sale e viceversa quando la temperatura è bassa o si lascia raffreddare la caldaia. Le temperature aumentano durante il riscaldamento. Dopo aver eseguito l'applicazione, la caldaia si raffredda durante il quale la pressione diminuisce.

Conclusione

In questo articolo leggiamo delle fluttuazioni della pressione della caldaia, delle ragioni alla base di tali fluttuazioni e dei metodi per ripressurizzare una caldaia dopo che si è raffreddata. C'è un semplice principio che seguono le caldaie che è la sua pressione aumenta quando è in funzione e quando viene lasciato raffreddare, la caldaia si depressurizza.

Abhishek

Ciao ....sono Abhishek Khambhata, ho conseguito la B. Tech in Ingegneria Meccanica. Durante i quattro anni della mia ingegneria, ho progettato e pilotato velivoli senza pilota. Il mio forte è la meccanica dei fluidi e l'ingegneria termica. Il mio progetto del quarto anno si basava sul miglioramento delle prestazioni dei veicoli aerei senza pilota utilizzando la tecnologia solare. Mi piacerebbe entrare in contatto con persone che la pensano allo stesso modo.

Post Recenti