3 fatti sull'uso della menzione in tempo (presente, passato e futuro)

Il verbo “menzionare” può essere usato al presente, al passato e al futuro per presentare i tempi dell'azione. Ora impareremo l'uso di "menzionare" in tre tempi.

La “s'' deve essere aggiunta con la parola radice “menzione'' per formare “menzioni'' se facciamo una frase avente come soggetto la terza persona singolare. La forma continua del verbo “menzionare” si forma “menzionare”. Prendiamo il verbo "menzionato" come forma di participio passato e passato. Questi nuovi le forme sono applicate a tutte le forme di tempo. 

Ora, discutiamo alcuni fatti correlati riguardanti l'uso di "menzione" nei tre tempi insieme a esempi e spiegazioni dettagliate.

 "Menzione" nel tempo presente.

Le tempo presente è la forma verbale che discute semplicemente l'azione che si sta svolgendo ora. Controlliamo in che modo la “menzione” gioca il suo ruolo nel tempo presente.

Il verbo transitivo “menzionare” è usato per riferirsi a scrivere o parlare di qualcosa/qualcuno, specialmente se non si forniscono molte informazioni.

Quando possiamo usare "menzione'' al presente?

Il verbo “menzionare” si usa al presente quando occorre citare qualcosa come riferimento in maniera breve. Dobbiamo usare diverse forme del verbo “menzionare” insieme ai necessari verbi d'aiuto.

Struttura o formazione della frase con "menzione" al presente

Tipo di tempo presenteRegola per formare una frase con “menzione” al presente
1. Presente indefinito/ Presente sempliceun. Soggetto (qualsiasi persona) + menzione/menzioni + oggetto + parte restante (frase assertiva)
b. Fa/fa + Soggetto + menzione + oggetto +? ( frase interrogativa)
c. Menzione + oggetto + resto della frase (facendo frase imperativa)     
2. Presente continuo/ Presente progressivoun. Soggetto + am/is/are + (menzione) verbo + ing + oggetto + resto della frase (frase assertiva)
b. Am/is/are + soggetto + (menzione) verbo + ing + oggetto + resto (frase interrogativa)
3. Presente perfettoun. Soggetto + ha/ha + menzionato (forma del participio passato) + oggetto + riposo (frase assertiva)
b. Ha/ha + soggetto + menzionato + oggetto + resto +? (frase di formazione della domanda)
4. Present perfect continuo/ Present perfect progressivoun. Soggetto + has/have been + (menzione) verbo + ing + oggetto + resto (affermazione)
b. È stato/è stato + soggetto + menzione + oggetto + resto (domanda)   
Struttura o formazione della frase con “menzione” al presente

Esempi e spiegazioni con l'uso di "menzionare" al presente

Tipo di tempo presenteEsempioSpiegazione
1. Presente indefinito/ Presente sempliceL'insegnante cita i punti di discussione alla lavagna per una nostra migliore comprensione.Qui il verbo “menzionare” indica che l'insegnante menziona i punti di discussione alla lavagna per una nostra migliore comprensione nel senso generale del termine.
2. Presente continuo/ Presente progressivoStai menzionando il mio nome nell'annuncio?Il verbo "menzionare" è usato in un formato di domanda per riferirsi alla citazione del mio nome. Troviamo il fatto se stai menzionando il mio nome nell'annuncio.
3. Presente perfettoPrabir ha fatto alcuni nomi dei giocatori che entreranno a far parte della squadra a nome della nostra squadra.Qui il verbo “ha accennato” funge da esempio di accenno breve dei nomi. Scopriamo che Prabir ha fatto alcuni nomi dei giocatori che entreranno a far parte della squadra per conto della nostra squadra.
4. Present perfect continuo/ Present perfect progressivoSukanta ha menzionato per un'ora alcuni problemi che ha dovuto affrontare di recente.La frase mostra che il verbo “ha menzionato” mostra chiaramente un'azione in corso che è stata iniziata presto e continua fino ad ora. Vediamo che una persona di nome Sukanta ha menzionato per un'ora alcuni problemi che ha affrontato di recente.
Esempi e spiegazioni con l'uso di “menzionare” al presente

"Menzione" nel tempo passato.

Un verbo che mostra l'azione eseguita del passato è al passato. Ora, impareremo a conoscere la funzione di "menzionare" al passato.

Possiamo certamente usare il verbo “menzionare” al passato in riferimento all'azione in cui mostriamo la nostra piccola intenzione di fornire qualcosa. È fatto in modo rapido.

Quando usiamo "menzionare" al passato?

Il verbo “menzionare'' nella sua forma passata “menzionato” può essere applicato in una frase al passato quando abbiamo bisogno di parlare o scrivere di qualcosa senza dare molto o dire in dettaglio.

Struttura o modello della frase con il verbo "menzionare" al passato

Tipo di passatoCome formare una frase con "menzione'' al passato
1. Passato indefinito/ Passato sempliceun. Soggetto (qualsiasi persona) + menzionato (forma passata) + oggetto + resto della frase (nel momento in cui si inquadra una frase assertiva)
b. Did + soggetto (qualsiasi persona) + menzione (forma radice) + oggetto + resto della frase (fare domanda)
2. Passato continuo/ Passato progressivoun. Soggetto (qualsiasi persona) + was/were + (menzione) verbo + ing + oggetto + parte rimanente della frase (mentre si inquadra una frase assertiva)
b. Was/were + soggetto(qualsiasi persona) +(menzione)verbo+ ing + oggetto + parte rimanente della frase (frase interrogativa o domanda)
3. Passato perfettoun. Soggetto (qualsiasi persona) + aveva menzionato (forma del participio passato) + oggetto + resto della frase (una forma assertiva di una frase)
4. Past perfect continuo/passato progressivoun. Soggetto (qualsiasi persona) + era stato + (menzione) verbo + ing + oggetto + resto della frase (frase assertiva)
b. Had + soggetto (qualsiasi persona) + stato + (menzionare) verbo + ing + oggetto + resto +? (fare domanda)
Struttura o schema della frase con il verbo “menzionare” al passato

Esempi e spiegazioni di "menzionare" al passato

Tipo di passatoEsempioSpiegazione
1. Passato indefinito/ Passato sempliceVairabi ha detto che stava avendo delle bambole.Il verbo “menzionato” è usato per indicare che ci aiuta a conoscere in modo sintetico il riferimento di alcune bambole. Vediamo che Vairabi ha detto che stava avendo delle bambole.
2. Passato continuo/ Passato progressivoLalon stava menzionando il numero che ha vinto la lotteria.Qui l'uso del verbo “menzionava” indica il riferimento al numero al passato. Veniamo a sapere che Lalon stava menzionando il numero che ha vinto la lotteria.
3. Passato perfettoMio nonno aveva fatto il mio nome a mia madre prima che tornassi a casa.Qui il verbo “aveva accennato” indica le parole dette in maniera lieve. Veniamo a sapere che mio nonno aveva fatto il mio nome a mia madre prima che tornassi a casa.
4. Passato perfetto continuo / Passato perfetto progressivoL'insegnante faceva da tempo i nomi degli studenti in classe.Qui il verbo “aveva menzionato” è usato per riferirsi a un'azione che continua al passato. Si vede che l'insegnante faceva da tempo i nomi degli studenti in classe.
Esempi e spiegazioni di “menzionare” al passato

"Menzione'' al futuro.

Le tempo futuro mostra la forma del verbo che si occupa di azioni future. Vediamo come il verbo “menzionare” svolge il suo ruolo al futuro.

Il verbo "menzionare" può essere usato al futuro per mostrare l'atto di parlare di una persona o di un oggetto senza dare molta importanza. Il verbo è usato per fornire un breve riferimento.

Quando usiamo "menzionare" al futuro?

Il verbo “menzionare” si usa al futuro quando si vuole esibire in modo molto conciso un'azione di indicare in un discorso o in un documento scritto. Dobbiamo usare il verbo “menzionare” insieme a will/will, will/will have e will/will have been per creare frasi per presentare qualcosa.

Struttura della frase o modello di "menzione" al futuro

Tipo di tempo futuroCome formare una frase con “menzione” al futuro
1. Tempo futuro indefinito/ Tempo futuro sempliceun. Soggetto (qualsiasi persona) + deve/sarà + menzione (forma base) + oggetto + parte restante (frase assertiva o dichiarativa)
b. Shall/will + soggetto(qualsiasi persona) + menzione(parola radice) + oggetto + parte restante +?(in caso di domanda di inquadramento)
2. Tempo continuo futuro/ Tempo progressivo futuroun. Soggetto (qualsiasi persona) + sarà/sarà + (menzione) verbo + ing + oggetto + parte restante (affermazione o frase descrittiva)
b. Shall/will + soggetto + essere + (menzionare) verbo + ing + oggetto + parte rimanente +? (in caso di domanda)
3. Tempo perfetto futuroun. Soggetto (qualsiasi persona) + deve/sarà + avrà menzionato (3rd forma) + oggetto + parte rimanente (mentre si inquadra una frase assertiva)
b. Dovrà/sarà + soggetto (qualsiasi persona) + avrà menzionato (3rd forma) + oggetto + parte rimanente +?(per fare domanda)
4. Futuro perfetto continuo / Futuro perfetto progressivoun. Soggetto (qualsiasi persona) + deve/sarà + è stato + (menziona) verbo + ing + oggetto + parte rimanente (per formulare una frase assertiva)
b. Shall/will + soggetto + have + been + (menzionare) verbo +ing + oggetto + parte rimanente (per fare domanda)
Struttura della frase di "menzionare" al futuro

Esempi e spiegazioni di "menzionare" al futuro

Tipo di tempo futuroEsempioSpiegazione
 Tempo futuro indefinito/futuro sempliceMio fratello non parlerà di me agli insegnanti.In questo esempio, il verbo “menzionerà'' l'enunciazione di un nome all'insegnante in futuro. Scopriamo che mio fratello non mi menzionerà agli insegnanti.
 Futuro continuo/ Futuro progressivoDomani Tarak parlerà della tua presenza alla festa.È visto come un atto di dire senza dettagli sulla tua presenza alla festa. Si vede che Tarak menzionerà la tua presenza alla festa di domani.
 Tempo perfetto futuroIl giornalista avrà accennato ai clienti il ​​costo degli articoli.Questo esempio mostra che il verbo "avrà menzionato" ci fornisce la sensazione che il giornalista avrà menzionato il costo degli articoli ai clienti.
 Futuro perfetto continuo/ Futuro perfetto progressivoEshan avrà detto da tempo che lascerà il suo lavoro in azienda.Il verbo “avrà accennato” ci aiuta ad apprendere l'azione di indicare brevemente da tempo che Eshan avrà accennato che lascerà il posto di lavoro in azienda.
Esempi e spiegazioni di “menzionare” al futuro

Conclusione

Verso la chiusura dell'articolo, possiamo dire che possiamo fare frasi con il verbo “menzionare'' come “non menzionare'', “non menzionare'', “adesso me ne parli'' ecc. può anche usare il verbo "menzionare" come sostantivo nella stessa ortografia.

Lascia un tuo commento