5 Fatti sulla mesosfera: altezza, composizione, temperatura

La Mesosfera è considerata il terzo strato dell'atmosfera della Terra mentre ci muoviamo verso l'alto dalla superficie. La parola "mesos" significa la metà in greco. Lo strato si chiama così perché è presente proprio al centro degli strati dell'atmosfera terrestre. Si trova direttamente sopra la stratosfera e sotto la termosfera.

Qual è l'altezza della mesosfera?

La mesosfera si trova all'altezza di circa 31 miglia (50 km) sopra la superficie alle medie latitudini e si estende fino a un'altezza di 53 miglia (85 km). Vicino alla regione dell'equatore, il confine della mesosfera si trova più in alto, mentre, vicino ai poli, lo strato inizia ad un'altezza molto inferiore. L'altezza varia anche con le stagioni, lo strato è più alto durante gli inverni e più basso durante le estati. La periferia inferiore dello strato è definita come stratopausae la periferia superiore è definita come mesopausa.

Qual è la temperatura della mesosfera?

Man mano che ci spostiamo verso l'alto nella mesosfera, la temperatura tende a diminuire. La diminuzione delle temperature si verifica a causa della riduzione dell'assorbimento di energia solare e del raffreddamento di CO2 emissione radiativa. Le temperature più fredde nell'atmosfera, intorno a -130 ° F o 90 ° C, sono presenti vicino alla parte più alta della mesosfera (cioè la mesopausa). Questa temperatura può variare con la latitudine e la stagione.

Qual è la composizione della mesosfera?

Vaporizzazione meteorica:

La maggior parte delle meteore che cadono verso la Terra vengono vaporizzate nella mesosfera. Alcune particelle di meteora galleggiano anche in questo strato dopo aver perso la sua energia. Di conseguenza, lo strato è relativamente alto in concentrazioni di ferro, potassio, sodio e altri metalli. La mesosfera superiore contiene un sottile strato di metalli come ferro e potassio.

Alba:

Negli ultimi anni, una forma distinta di aurora è stata osservata nello strato a circa 96 km sopra la superficie. Queste aurore appaiono sotto forma di increspature sabbiose viste nelle spiagge e sono quindi chiamate dune. Le dune producono un colore verde come risultato dell'interazione delle molecole di ossigeno con le particelle solari. 

Nubi nottilucenti:

mesosfera
Nuvole nottilucenti
NASA / HU / VT / CU LASP, Northpoleclouds AIMData c, contrassegnato come dominio pubblico, maggiori dettagli su Wikimedia Commons

Le nubi nottilucenti, a volte indicate come nubi mesosferiche polari, si formano in alto nello strato vicino ai poli. La formazione di nuvole a tale altezza e in presenza di vapore acqueo trascurabile. Sebbene non si sappia molto su questa fascia, si ritiene che il fumo meteorico aiuti la formazione di tali nuvole.

Strato di sodio:

La mesosfera contiene uno strato di sodio profondo 5 km all'altezza di 80-105 km. Gli atomi di sodio presenti in questo strato sono principalmente non ionizzati e non legati. Le meteore sublimanti portano questo apporto di sodio nello strato. Questa fascia contribuisce anche al flusso d'aria. 

Maree / onde atmosferiche:

Questo strato subisce forti venti zonali che dirigono da est a ovest e maree atmosferiche e onde planetarie. Queste maree e onde raggiungono la mesosfera dopo essersi propagate attraverso la stratosfera e la troposfera. Una volta che queste onde raggiungono questo strato, si amplifica e inizia a dissiparsi. Come risultato di questa dissipazione, lo strato riceve lo slancio che guida la circolazione globale. 

Ionosfera (strato D):

attenuazione delle onde radio della ionosfera Fonte dell'immagine: Di F1jmm - Opera propria, CC BY-SA 3.0, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=81844421

Lo strato superiore della mesosfera è definito ionosfera. La ionosfera è chiamata così perché, sotto l'influenza della radiazione solare, avviene la ionizzazione dei gas in questo strato. Durante il giorno, ionizzazione dell'ossido nitrico da Serie Lyman-la radiazione di idrogeno alfa avviene in questo strato. Questa ionizzazione è molto debole e ha un alto tasso di ricombinazione. Quando le radiazioni solari non sono disponibili, la ionizzazione si arresta. Questo strato è noto anche per attenuare le onde radio a media frequenza. 

sprites:

Lo strato subisce scariche elettriche occasionali simili a fulmini decine di chilometri sopra le nuvole temporalesche. Questo è indicato come "sprite" o "ELVES".

La stratosfera e la mesosfera sono, a volte, definite insieme come atmosfera intermedia. A causa della turbolenza, gli atomi e le molecole di gas presenti nella mesopausa si mescolano. Mentre, oltre la mesosfera, i gas subiscono collisioni minime nella termosfera, quindi si staccano in qualche modo.

Rispetto agli altri strati dell'atmosfera, la mesosfera è difficile da studiare. La maggior parte degli aerei e dei palloni meteorologici non sono in grado di raggiungere tali altezze. I satelliti e le navicelle spaziali tendono ad orbitare sopra questo livello e, pertanto, non possono ottenere molte informazioni su questo livello. Scienziati e ricercatori usano razzi sonori per studiare lo strato. Ma la frequenza di tali ricerche è minore e questo strato continua a essere misterioso. 

Per saperne di più sugli strati dell'atmosfera terrestre Clicca qui

Scorrere fino a Top